COLTIVARE CULTURA 2.0 riunisce due realtà artistiche Qui e Ora Residenza teatrale e delleAli Residenza Teatrale e due territori Bergamasca e Vimercatese-Martesana.

lavagna-delle-ali

DELLEALI RESIDENZA TEATRALE

delleAli nasce come compagnia teatrale nel 1996 dall’incontro di attori e professionisti dello spettacolo accomunati da un fare teatrale caratterizzato da una spiccata artigianalità e da singoli talenti e professionalità che si valorizzano reciprocamente. Nel 2008 si insedia nel territorio Vimercatese con la Residenza Teatrale Textura. Si occupa a livello regionale e nazionale di teatro in molteplici ambiti: teatro per la prima infanzia, teatro ragazzi, promozione alla lettura, teatro sonoro, teatro sociale, formazione.

Progetti
Dalla collaborazione e dalla progettazione condivisa con le Istituzioni pubbliche e private del territorio sono nati i progetti di teatro sociale UMANAmente (2011/2012) e UMANEtrame (2013/2014) volti all’avvicinamento, alla divulgazione, al contatto con il tema della salute mentale attraverso il teatro. Dal 2012 sul territorio del Vimercatese delleAli sta realizzando COLTIVARE CULTURA, un progetto artistico e culturale che porta il territorio e i cittadini – attraverso laboratori, inchieste, rassegne teatrali – al centro della sperimentazione artistica. Nel 2016 si aggiudica l’assegnazione dello spazio “Filanda” di Sulbiate con il progetto “La Fabbrica del Saper Fare” in ATS con Consorzio di Comunità Monza e Brianza e Associazione di Promozione Sociale Make in Progress.

Poetica
Le produzioni del gruppo, sia quelle rivolte ad un pubblico adulto sia quelle rivolte all’infanzia, sono caratterizzate da una interdisciplinarità più o meno spiccata, intesa ad approfondire ed indagare i possibili condizionamenti che nascono fra linguaggi espressivi differenti. Intorno a quest’idea si sono sviluppate delle collaborazioni con artisti provenienti da diversi ambiti: attori, drammaturghi, poeti, musicisti dell’area improvvisativa, video-artisti, illustratrici, bibliotecari e visionari.

Tuttavia, è il rapporto con la musica che contraddistingue il fare artistico di delleAli tale da potersi definire teatro sonoro. Particolare importanza viene dato allo studio della vocalità, intesa in termini creativi. Uno studio teso a scandagliare le possibili divagazioni timbriche dello strumento voce per creare un linguaggio dove è il corpo dentro che suona e danza e che forse permette una comunicazione più diretta al sensibile umano.

Network
delleAli Residenza Teatrale opera su un territorio diffuso, in sinergia con diversi Comuni e Istituzioni. È parte dell’Associazione delle Residenze Lombarde Etre e di C.Re.S.Co Coordinamento Nazionale delle Realtà della Scena Contemporanea.

Territorio
delleAli svolge la propria attività sul territorio in collaborazione con Comune di Agrate Brianza, Comune di Bellusco, Comune di Burago di Molgora, Comune di Busnago, Comune di Concorezzo, Comune di Mezzago, Comune di Ornago, Comune di Vimercate

contatti:
www.delleali.it
info@delleali.it

logo-delle-ali

lavagna-qui-e-ora

QUI E ORA RESIDENZA TEATRALE

Qui e Ora Residenza Teatrale nasce nel 2007 sul territorio della Bergamasca con il progetto Être – Esperienze Teatrali di Residenza. È costituita da artisti provenienti da esperienze diverse ma accomunati da una stessa visione poetica. Qui e Ora opera in ambito nazionale e internazionale con produzione di spettacoli, organizzazione di rassegne, curatela di laboratori e inchieste teatrali. È una compagnia di produzione, lavora su drammaturgia autografa e ama confrontarsi e collaborare con altri artisti per dare vita alle proprie opere: artisti visivi, scrittori, danzatori, teatranti, in un meticciamento di linguaggi e visioni.

Progetti
Dal 2012 sul territorio della Bergamasca Qui e Ora sta realizzando COLTIVARE CULTURA, un progetto artistico e culturale che porta il territorio e i cittadini – attraverso laboratori, inchieste, rassegne teatrali – al centro della sperimentazione artistica.
La cura nel costruire reti sul territorio, fra le persone, le amministrazioni, gli artisti e i luoghi ha portato Qui e Ora nel 2015 a inaugurare il Granaio, un progetto di ospitalità in residenza di artisti presso un ex granaio ristrutturato del territorio.

Poetica
Qui e Ora è teatro che parla del presente, si insinua nelle pieghe delle vite delle persone per raccontarle e restituirne visioni. Un teatro che raccoglie i dati del contemporaneo con amore meticoloso e puntuale precisione, per costruire immaginari collettivi, per trovare spazi di bellezza. Come a costruire un romanzo di formazione del nostro oggi, fatto di stralci di vita, di voci sole, di storie piccole e fragili, di bellezze inaspettate, di immagini visionarie. Contaminare e meticciare il teatro con la vita, sporcarsi le mani con il presente, dare forza alle contraddizioni. Un atto politico di resistenza culturale.
Le relazioni umane e i luoghi insoliti sono due dei motori artistici di Qui e Ora. Incontrare le persone, intervistarle, conoscerle, condividere immaginari e fare del quotidiano atto e visione artistica. Sperimentare teatro e forme artistiche in luoghi diversi da quelli deputati al teatro, per riscoprire il senso di comunità e arte profondo che ogni territorio esprime.

Network
Qui e Ora Residenza Teatrale opera su un territorio diffuso, in sinergia con diversi Comuni e Istituzioni. È parte dell’Associazione delle Residenze Lombarde Etre, di C.Re.S.Co. Coordinamento Nazionale delle Realtà della Scena Contemporanea e del network Ietm International Network for Contemporary Performing Arts.

Territorio
Qui e Ora svolge la propria attività sul territorio in collaborazione con Comune di Arcene, Comune di Brembate, Comune di Comun Nuovo, Comune di Osio Sopra, Comune di Osio Sotto, Comune di Scanzorosciate, Comune di Trescore Balneario, Comune di Treviolo, Comune di Verdellino, Comune di Verdello

contatti:
www.quieoraresidenzateatrale.it
quieora.residenzateatrale@gmail.com

logo-qui-e-ora